Se chiedi al vento di restare

Ci sono storie che sono fiabe: fanno tornare un po’ bambini, fanno sognare, raccontano avventure, prove e tormenti. Continua a leggere

Annunci

Kafka sulla spiaggia

HarukiMurakami_kafka    Sono una a cui capita di dare seconde possibilità, soprattutto agli autori che non mi convincono e con i quali non ho avuto il classico “amore a prima lettura”. Per caso, e per fortuna, ad Haruki Murakami ne è toccata addirittura una terza: dopo una lettura non appassionante di Norwegian Wood, ed una a dir poco straziante di 1Q84 (di cui potete trovare memoria qui), è toccato a Kafka sulla spiaggia. Continua a leggere

Gli effetti secondari dei sogni

gli-effetti-secondari-dei-sogniNon siamo sempre noi a scegliere i libri da leggere. A volte sono loro che trovano noi, a me è successo in questo caso. Gli effetti secondari dei sogni di Delphine de Vigan mi è stato letteralmente messo tra le mani, al suono di: toh, tienlo tu che almeno lo leggi. E così è stato. Come dire, dal cotto e mangiato si passa al dato e letto. Continua a leggere

Maggiorenne

Per dire che domani mio fratello diventa maggiorenne. Tremore intenso alle ginocchia e occhi lucidi, nel ricordare come fosse ieri la sensazione (orribile) di quando l’ho visto per la prima volta dal vetro della nursery, settimino gracilino con un carico di colpe immeritato sulle spalle, e quella invece (meravigliosa) di quando l’ho preso in braccio per la prima volta al momento di portarlo a casa, piccolo batuffolo da cui sono volati via tutti i pesi con un soffio di vento e un bacio dato sulla piccola guancia morbidissima. Amore pieno, grandissimo, vero. Continua a leggere

Hunger Games


Sognavo spesso di scappare. Oggi succede più raramente, ma proprio per questo quando succede è ancora più angosciante. Scappavo, non ho mai saputo da chi, o forse da cosa. Mi voltavo indietro e non vedevo nessuno, ma sapevo di dover fuggire, il più veloce possibile, il più lontano possibile. Continua a leggere