Come lacrime nella pioggia

come lacrime nella pioggiaL’India mi rincorre, almeno nei libri. Mi cade addosso sempre per caso, ed è sempre una scoperta.
Questa volta mi è scivolata tra le mani grazie a Sofia Domino, autrice del romanzo Come lacrime nella pioggia, che punta i riflettori sulla condizione femminile in India. Continua a leggere

Quattro etti d’amore, grazie – Arrosto con le patate

quattro-etti-d-amore-grazie-flipback-r_copertina_piatta_fo_flipL’avevo preannunciato: il momento in cui mi sarei cimentata con la lettura di un flipback.
E devo dire che, come previsto, non mi sono innamorata di questo formato; difficile da fruire, da tenere in mano, da sfogliare. Il mio plauso per l’azzardo e la ventata di novità, ad ogni modo, rimane inalterato. Continua a leggere

Nebbia – Scones salati

nebbiaNebbia di Ivano Mingotti è un romanzo difficile, sospeso, veloce eppure irrimediabilmente statico. Almeno questo è quello che ho sentito. Addentrarsi nella Nebbia di Ivano non è facile; è fredda, irrigidisce, e sconforta. Ma non solo. Continua a leggere

Brianza night blues

la pongaMi piace leggere cose nuove: sono sempre felice di raccogliere consigli e pareri su autori o titoli sconosciuti, per aprire la mente e conoscere nuove storie. Sono quindi contenta di ricevere mail di scrittori emergenti, che vogliono farsi conoscere e leggere, soprattutto quando ne vale davvero la pena. Ringrazio quindi lo scrittore Alessandro Noseda, per avermi fatto conoscere La Ponga Edizioni, giovane casa editrice indipendente che mi ha affascinato subito. Continua a leggere

Il gioco di ripper

isabel-allende-il-gioco-di-ripperNon sono una grande fan di Isabel Allende. Non perché non la apprezzi, ma perché non ho letto molti suoi libri. Sono a quota due, ed entrambi non sono annoverati tra i suoi best sellers. Il primo che ho letto è stato l’Isola sotto il mare: lento lentissimo all’inizio, mi ha costretto a forzarne la lettura fino almeno a metà libro, per poi scivolare veloce in un sorso d’acqua. Bello, bello, ma incostante nel ritmo.  Continua a leggere

Splendore

splendoreMolti anni fa ho incontrato una psicologa. Durante il nostro primo incontro, alla fine di una conversazione di cui non ricordo il contenuto, avevo già capito tutto. E quel tutto l’ho riassunto in una frase che ancora oggi ricordo così bene come se fosse ieri: “lei mi piace, ma non mi piace quello che dice”. Continua a leggere