Come un romanzo

come un romanzoNon davo davvero due lire, come si suol dire, al piccolo saggio di Daniel Pennac, Come un romanzo. Ne ho sempre ascoltate le lodi con riluttanza, annebbiata in effetti dal troppo successo che ha riscosso, dalla copertina gialla poco accattivante e dalla presunzione che i saggi di solito sono pesanti almeno quanto una fetta di pandoro ricoperta, letteralmente, di mascarpone (per restare in tema natalizio, valà!). Colpevole anche di aver pensato di aver colto tutto ciò che c’era da sapere sul libro avendo letto in diverse occasioni, e su diversi suporti, le 10 regole imprescindibili del lettore. Ma che errore madornale. Continua a leggere