La verità sul caso Harry Quebert

20140728-135522-50122093.jpgInsonnia. Di quella potente che ti tiene ad occhi spalancati nelle ore più lunghe della notte. Mi giro e mi rigiro nel letto per un numero imprecisato di volte, la stanchezza sfinisce il mio corpo ma non la mia mente, vigile, sveglia. Troppo.

Sarà l’ansia- ma per cosa?-, sarà che ho dormito troppo di mattina, sarà che ho cenato troppo tardi. Sarà. Intanto sono sveglia, alle quattro del mattino.
Mi alzo, accendo la luce in salotto, prendo possesso del divano e del libro che ho iniziato ieri: La verità sul caso Harry Quebert di Joel Dicker.

In fondo un libro scorrevole e accattivante è il miglior compagno di viaggio per affrontare le lunghe ore che mi aspettano prima di crollare di nuovo, a mattina cominciata.

E per fortuna il tempo vola: gli occhi sono stanchi ma la mente è pronta e recepisce avidamente ogni parola, ogni colpo di scena.
Il libro mi tiene incollata alla trama, mi spinge a procedere spedita, affamata di verità, di soluzioni.

Meno male, penso alla fine del romanzo, Dicker e il suo Quebert mi hanno regalato quattro ore della durata di un lampo. Anche se, un altro pensiero meno consolatorio si insinua fra le righe: se fosse stato meno intenso ed interessante forse mi sarei riaddormentata ad un orario decente, non alle otto del mattino. Forse.

Annunci

8 thoughts on “La verità sul caso Harry Quebert

  1. E pensare che ero una di quelle (fino a 4 mesi fa) dalle 12 ore di sonno filate…neanche le cannonate mi avrebbero smosso…ah che bei tempi!!! Tra le altre cose: ho per le mani l’ultimo libro che mi hai consigliato…è già inserito tra le prossime letture 😉

  2. utilissimo il tuo giudizio…sono un lettore compulsivo e proprio ieri sera…ehm farei meglio a dire stanotte, ho terminato il mio ennesimo libro. Il prossimo sarà quello di Dicker che avevo acquistato tempo fa ma che è stato poi “scavalcato” da altri in base al personalissimo concetto di feeling inconscio che stabilisco sempre coi libri con cui vengo a contatto… Grazie!

  3. Io polpettone non l’ho trovato…forse è stato sovrastimato grazie anche alla tenace propaganda..ma l’ho trovato comunque avvincente!

  4. Io l’ho letto l’anno scorso e l’ho trovato davvero molto bello, è uno di quei libri che ho letto in un lampo! L’ho consigliato alla mia coinquilina e anche a lei è piaciuto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...