I pesci non chiudono gli occhi

Questa settimana sono rimasta senza Vampiretto d’ordinanza, causa chiusura della biblioteca per le vacanze pasquali. Era chiusa solo sabato, ovvio, ma io ho solo quel giorno per andarci. E mi sono anche mangiata un po’ le mani, mannaggia a me che voglio sempre prendere un libro alla volta, così poi ci devo tornare la settimana dopo, a respirare l’odore rassicurante di pagine sfogliate migliaia e migliaia di volte. 

Per questo Venerdì del libro quindi ho scelto un libro piccolo, che parla della linea sottile di confine tra infanzia e adolescenza. Parlo di I pesci non chiudono gli occhi di Erri De Luca.

Mi piace molto De Luca. Apprezzo tantissimo l’utilizzo ricercato delle parole, semplici eppure accostate a scivolare dolcemente nella bocca e nella mente.

Questo piccolo gioiello descrive la difficoltà dell’autore a 10 anni, sospeso in quell’attimo di vita in cui si è già adolescenti in un corpo ancora bambino. Descrive l’esperienza del primo amore, quel sentimento ancora così lontano eppur sfiorato nell’atto di tenersi mano nella mano. Mantenere.

Tutti ci ricordiamo il primo bacio, e nessuno di noi può dimenticare quel periodo in bilico, difficile restare indietro e difficile lasciarsi andare avanti. Eppure, se l’autore non poteva chiudere gli occhi in quell’attimo in cui il bacio lo rende naturale, a 10 anni, io gli occhi non li posso chiudere oggi, a quasi 30. Non posso fare a meno di guardare ogni giorno con stupore le persone che amo, e mi accorgo di fissarle a volte con meraviglia, che non mi sembra vero di essere così fortunata, di far parte della vita di persone tanto speciali.

Perché infondo sentirsi amati non può che stupire e lasciare ad occhi spalancati, a 10 come a 30 anni.

Annunci

8 thoughts on “I pesci non chiudono gli occhi

  1. Ciao, io non riesco piu’a esseci il venerdi’ ma stasera mi sono riproposta di leggere i vostri suggerimenti e prendere ‘ appunti’!
    ho appena terminato questo libro e, come per altri libri di De Luca mi sono sentita trasportata in un sogno. io ho l’ impressione che la sua scrittura sia ovattata e che i suoi libri vadano assaporati lentamente.
    il passaggio `all’eta` adulta` e` trattato con serieta`, senza scadere mai.
    grazie per il tuo post!

  2. Ciao Vale, sono arrivata qui al tuo blog grazie all’iniziativa del venerdì del libro a cui da poche settimane partecipo anch’io. Ho finito questo libro proprio ieri sera e lo sto ancora meditando, mi occorre qualche giorno per interiorizzare le mie reazioni. All’inizio non mi aveva entusiasmato, mentre da metà libro ha spiccato il volo. E’ il primo libro che leggo di Erri De Luca e accetto consigli su altri suoi titoli ancora più belli, se li consoci. Il tuo blog mi piace molto, è interessante e lo spulcerò ben bene con avidità a caccia di spunti e titoli.
    Buon weekend e se ti va passa da me!
    Un saluto!

  3. concordo Alessandra! lentamente andrebbe assaporata la storia, ma soprattutto lo stile e l’uso delle parole. Grazie a te per il commento! 🙂

  4. Ciao Federica, questo è il secondo libro che leggo di De Luca. L’altro è “il giorno prima della felicità”, che mi era piaciuto molto. Questo però l’ho trovato più intimo, e quindi forse l’ho apprezzato di più. grazie per i complimenti, e passo da te sicuramente!! a presto!

  5. Lay, che ci posso fare, è inutile che faccio finta di non essere una mignimi, ormai devo solo accettare la mia natura e pazienza… 😉

  6. La tua recensione mi ha colpita. “Non posso fare a meno di guardare ogni giorno con stupore le persone che amo, e mi accorgo di fissarle a volte con meraviglia, che non mi sembra vero di essere così fortunata, di far parte della vita di persone tanto speciali.”: bellissimo… Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...